Burden Sharing, il contributo delle regioni italiane alla crescita delle rinnovabili

Il GSE ha pubblicato il rapporto contenente i dati rilevati nelle varie regioni del paese su produzione e consumo da fonti rinnovabili per il biennio 2012-2014: la Valle d’Aosta è già al 75%.

Il 2 aprile 2012 veniva pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 15 marzo 2012 che definiva e quantificava gli obiettivi intermedi e finali che ciascuna regione e provincia autonoma avrebbe dovuto conseguire ai fini del raggiungimento degli obiettivi nazionali fino al 2020 in materia di quota complessiva di energia da fonti rinnovabili sul consumo finale lordo di energia. Venerdì il GSE ha pubblicato i dati relativi al primo biennio, contenente i risultati parziali e le proiezioni al 2020.

La prima buonissima notizia è che Continue reading

Nuova fuoriuscita di petrolio in Nord Dakota

Dopo la perdita del pozzo di proprietà della Oasis Petroleum nel mese di ottobre, che ha sversato più di 200.000 litri di petrolio grezzo in Nord Dakota, nella giornata di ieri è stata scoperta un nuovo sversamento.

Nella giornata di ieri è stato chiuso un tratto significativo di una condotta di oleodotto gestito dalla Belle Fourche Pipeline Company, in seguito ad una perdita di greggio, la cui quantità, non ancora nota, sembra tuttavia essere significativa.

Continue reading

L’uragano Trump si abbatte sugli accordi per il clima?

Dal giorno dell’elezione di Trump come 45° Presidente degli USA, ci si interroga sui possibili effetti della politica energetica sugli accordi internazionali sul clima.

“Il concetto di riscaldamento globale è stato creato da e per i cinesi, allo scopo di rendere la produzione degli Stati Uniti non competitiva”

Nonostante abbia ritrattato la sua affermazione durante il dibattito del 26 settembre con Hillary Clinton, è questa la frase con cui si può riassumere la visione del neoeletto presidente Trump sui cambiamenti climatici e sul riscaldamento globale.

Continue reading

Pubblicati i primi Bandi regionali per le Diagnosi Energetiche per le PMI

Pubblicati tra settembre e ottobre i primi bandi regionali, con finanziamenti a fondo perduto del 50%, volti a promuovere la diffusione della Diagnosi Energetica e dei Sistemi di Gestione Energia ISO 50001.

L’iniziativa prevista dalle norme di recepimento della Direttiva sull’efficienza energetica 2012/27/UE, prevede il cofinanziamento di programmi presentati dalle Regioni a seguito di un avviso pubblico presentato dai suddetti Ministeri.

Continue reading

COP22 Marrakech, conferenza mondiale sul cambiamento climatico

cop22 marrakech

“L’umanità si ricorderà del 4 novembre 2016 come del giorno in cui i Paesi del mondo hanno fermato la marcia verso una catastrofe climatica che sembrava inevitabile e hanno aperto la strada per un futuro sostenibile”.

Queste le parole con cui Patricia Espinosa, il nuovo segretario esecutivo della Convenzione Quadro sul Cambiamento Climatico, ha annunciato l’entrata in vigore dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Continue reading

Energy Rate consulente per il risparmio energetico di FAITA Liguria

Convenzione FAITA Energy Rate

Energy Rate è lieta di confermare la piena operatività della convenzione in essere con FAITA Liguria, per mezzo della quale realizzerà diagnosi energetiche e attività di consulenza per il risparmio energetico a tutte le aziende associate a un prezzo convenzionato. 

FAITA Liguria è l’Associazione Regionale della Federazione delle Associazioni Italiane dei complessi Turistici all’aria Aperta, che aderisce a Confcommercio, Confturismo, ed all’EFCO, Organismo europeo di rappresentanza di settore. FAITA Liguria è sempre al fianco delle imprese attraverso l’erogazione di Servizi di assistenza e consulenza mirati alla specifiche necessità del settore. Con questa collaborazione, mette a disposizione delle proprie aziende un partner in grado di supportare i propri associati in un percorso finalizzato all’efficienza energetica, al risparmio e alla sostenibilità ambientale.

Continue reading

Riscaldamento: ecco la guida ENEA per risparmiare in bolletta

In concomitanza con l’accensione del riscaldamento degli impianti centralizzati, molti dei quali modificati con sistemi di termoregolazione, l’ENEA ha pubblicato una guida per aumentare l’efficienza e risparmiare in bolletta.

Il 15 ottobre è scattata la possibilità di accendere il riscaldamento degli impianti centralizzati nei 4.300 comuni della zona climatica E, a rotazione seguiranno le altre zone climatiche (clicca QUI per vedere in che zona climatica è il tuo comune). Continue reading